KICHSTARTER











Mela


L'albero della mela, probabilmente originario dell'Europa Orientale e del Sudovest asiatico, è oggi coltivato in quasi tutte le zone temperate del mondo con più di 7000 varietà di mele, risultato di diversi incroci. La mela occupa un posto d'onore nel mito e nella storia, a cominciare dalla Bibbia, con Adamo ed Eva. Nella mitologia scandinava è il frutto che mantiene eternamente giovani. Acquisto La stagione delle mele comincia alla fine dell'estate e dura fino ai primi freddi invernali. Si raccomanda di comprare frutti di coltivazione biologica. Le mele non biologiche sono trattate...



Tarte tatin  : La Tarte tatin è un classico dolce della tradizione francese nato all'inizio del secolo grazie all'inventiva delle sorelle Carolina e Stephanie Tatin albergatrici a Loret-Cher, in Francia.

In realtà sembra che, come di solito accade, questa buonissima torta sia nata a causa (sarebbe meglio dire per merito) di uno sbaglio.
Le due sorelle Tatin, avevano nell'albergo due ruoli diversi, mentre la giovane Carolina si occupava di accogliere i clienti, Stephanie, cuoca provetta, si occupava della cucina: in particolar modo era apprezzata la sua buonissima torta di mele.
 il video selezionato by MicBas
La leggenda narra che, un giorno in cui l'albergo era pieno di cacciatori che aspettavano di poter pranzare, Stephanie si accorse di non aver preparato la sua torta di mele; senza farsi prendere dal panico corse in cucina, imburrò e cosparse di zucchero una tortiera, ci mise dentro le mele e la infornò. Solo dopo si rese conto di non aver foderato la tortiera con la pasta brisè! Ancora una volta Stephanie prese in pugno la situazione, ricoprì la tortiera con un solo strato di pasta e rimise tutto in forno. La storia finisce, naturalmente, con il lieto fine: infatti terminata la cottura, Stephanie rovesciò la torta su un piatto e la portò in sala dove fu letteralmente divorata. Era nata così la tarte tatin.
Successivamente, visto il discreto successo riscosso, la tarte tatin fu adottata dal celebre ristorante parigino Maxim's che ne fece uno dei suoi cavalli di battaglia.
Oggigiorno è uno dei dolci più amati in Francia ed è immancabile nelle Brasseries e nei ristoranti, dai più modesti ai più lussuosi.

c'é un altra versione meno romantica che narra che più semplicemente quando la stavano facendo pronta per infornare cadde per terra e si capovolse, per non perdere tutto il lavoro fatto la tirarono su delicatamente e la infornarono al contrario ...  
il risultato fu che il succo della mela non uscendo si caramellino e diede un valore aggiunto alla torta che divenne  così più buona gustosa e  famosa !!!


Ingredienti
Mele golden 8
Burro 75 g
Zucchero 200 g
Pasta brise' 350 g

Preparazione




Tarte tatin
Per prima cosa preparate la pasta brisè  o sfoglia già pronta che servirà come base della torta: . Occupatevi poi delle mele: togliete loro il picciolo, sbucciatele e tagliatele a spicchi, dividendo ogni mela in quattro parti (1) ed eliminando il torsolo centrale. Prendete una casseruola tonda (teglia o padella) e imburratela per bene, disponendo sul fondo dei piccoli ciuffetti di burro (2). Aggiungete lo zucchero (tranne un paio di cucchiai) che dovrà ricoprire interamente il fondo (3).



Tarte tatin
Disponete ora gli spicchi di mele, formando un primo strato che sistemerete con il dorso rivolto verso il fondo della casseruola (4-5). Cospargete le mele con lo zucchero rimasto e continuate con il secondo strato di mele che sistemerete però con il dorso rivolto verso l’alto (6).



Tarte tatin
Mettete quindi la casseruola sul fuoco vivace e lasciate cuocere fino a quando lo zucchero si sarà sciolto e diventato biondo (7); potete verificarne l'aspetto inserendo tra le mele la punta di un coltello. Spegnete quindi il fuoco e lasciate  leggermente intiepidire. Nel frattempo stendete la pasta brisè e disponetela sopra le mele (8), rivoltando i bordi verso il basso come per avvolgere le mele; punzecchiate la pasta brisè qua e là con uno stecchino. Infornate a 220 gradi per 15 minuti: quando la pasta brisè inizierà a gonfiarsi, abbassate il forno a 180 gradi e lasciate cuocere per altri 15 minuti. Terminata la cottura, estraete la tarte tatin dal forno, capovolgetela immediatamente su un piatto o un vassoio (9), attendete che intiepidisca leggermente e... buon appetito!


variante con astuzia : prendete i spicchi e saltateli in padella antiaderente con lo zucchero per qualche minuto prima fate caramellare lo zucchero poi aggiungete i spicchi cicinate saltando qualche minuto lasciate raffreddare e disponete i spicchi caramelizati nello stampo....


By MicBas
Posta un commento